Il ballo è vita, non solo passi: Elena Coniglio si racconta a Lagomaggioresport

La vedremo anche questa sera, alle 20.30 su Rai Uno, ballare in coppia con uno dei più grandi attori italiani, Giorgio Albertazzi, con il quale gareggia nella nuova edizione di “Ballando con le stelle”. E’ Elena Coniglio, ballerina di Domodossola, per due volte campionessa italiana di danze latino americane e da anni sui palcoscenici delle trasmissioni tv più di successo: “Campioni di ballo” (Rete 4), “La sai l’ultima vip” (Canale 5), “Telethon”, “Una goccia nel mare” (RaiDue), “Domenica In” (RaiUno).

Ora Elena è nuovamente in gara nella trasmissione tv condotta da Milly Carlucci e balla in coppia con Giorgio Albertazzi, mentre lo scorso anno era stata abbinata a Timberio Timperi. Una vita, quella della bella ballerina domese, dedicata al mondo della danza e dello spettacolo, fatta di sacrifici, impegno e tanta dedizione. Abbiamo intervistato Elena Coniglio a poche ore dalla puntata di Ballando sotto le stelle che andrà in onda in diretta questa sera, per farci raccontare la sua meravigliosa esperienza.

Elena, da Domodossola ai palcoscenici tv di Mediaset e Rai inseguendo una passione, il ballo. Come ti sei avvicinata a questa disciplina, e come sei arrivata al successo tv?
Sono arrivata a Roma nove anni fa dopo aver vinto due campionati di danze latino americane. Per gioco decido di partecipare ai provini di “Ballando con le Stelle” e con la gioia nel cuore scopro di esser stata assunta come insegnante. Prima di iniziare questa bellissima avventura, mi allenavo circa cinque ore al giorno ed il tempo restante lo impiegavo insegnando danza. Adesso la mia vita è cambiata. Oltre alla danza studio recitazione, inglese, leggo molto. Inoltre ho registrato il marchio della “Boogie Fitness”,altra esperienza che mi sta riservando parecchie soddisfazioni. Per vivere di danza occorre dedizione e tempo da dedicare. Tutto quello che ho avuto fino ad ora è il risultato della mia perseveranza, testardaggine, determinazione e sicuramente devo ringraziare tutte le persone che mi sono state accanto e hanno creduto nelle mie capacità.

Da tempo sei protagonista di molte trasmissioni tv di successo: impegno, sacrificio e dedizione nella tua, come in altri sport e attività, sono la chiave per poter ottenere grandi risultati. Com’è la giornata tipo di una ballerina e quanto ti alleni per poter rendere sempre al massimo?
La giornata tipo di una ballerina è sicuramente ricca di impegni e sacrifici. Inizialmente mi allenavo nove ore al giorno, adesso dedico molto tempo a diverse attività, ma cerco sempre di trovare almeno due ore al giorno da dedicare a me stessa e al mio corpo. Inoltre credo che l’allenamento non sia unicamente fisico, ma mentale. Bisogna credere in quello che si ama fare ed essere pronti ad affrontare difficoltà e ostacoli che però sono la chiave per raggiungere il successo.

Che cosa rappresenta per te oggi il ballo?
Per me il ballo è vita. Non è solo passi. Come potete vedere il sabato sera su Rai1 ,insieme al maestro Albertazzi, cerco sempre di unire alla danza poesia, sentimento, emozioni. Studiamo una storia e appuntiamo parole, frasi che poi tramuto in coreografia. Il ballo per me è questo: trasmettere emozioni e far capire che non esiste un limite di età e il maestro Albertazzi ne è la prova.

Che cosa sogni per il tuo futuro professionale?
Nel mio futuro professionale oltre alla danza vedo il musical, unione di danza, recitazione e canto avendo studiato da quando mi trovo a Roma anche queste discipline. Vedo tanta serenità e voglio che il lavoro mi dia sempre emozioni. Mi piacerebbe diventare attrice, ma per adesso tengo i piedi per terra. Sto aprendo una scuola dove insegnerò ad adulti e bambini movimento scenico e ,avendo ricevuto anche i complimenti del maestro Albertazzi, chissà.

Frequenti ancora Domodossola e le zone del lago Maggiore?
Domodossola la frequento ancora perché i miei genitori hanno un Bar e nonostante io viva a Roma da nove anni,le mie radici resteranno sempre lì. A Domodossola ritrovo me stessa specialmente quando sono giù di morale.

Che cosa consiglieresti alle giovanissime che sognano una carriera come la tua?
Alle ragazzine che iniziano la carriera e sognano un futuro brillante dico sempre che nella vita non esistono scorciatoie e che è importante fare tutto con la testa. Bisogna studiare, sudare e credere veramente in quello che si fa. Nonostante la vita spesso ci fa soffrire, bisogna essere sempre determinati nel raggiungere i propri obiettivi. Non basta la bellezza, bisogna avere cultura. Le ballerine specialmente trovandosi in ambienti molto grandi, devono essere in grado di rapportarsi e di dimostrare di aver studiato. Sicuramente questo porterà ad essere visti con occhi diversi e pieni di ammirazione. E’ importante inoltre essere perfetti fisicamente e mentalmente per ogni occasione.

Appuntamento quindi questa sera su Rai Uno per la seconda puntata di Ballando con le stelle per ammirare le esibizioni di Elena. E’ anche possibile sostenere la coppia Giorgio Albertazzi – Elena Coniglio tramite il televoto. Ad Elena, naturalmente, i migliori auguri dalla redazione di Lagomaggioresport.it

Miria Sanzone

LagoMaggioreSport è il sito giusto per te che desideri conoscere gli sport e le attività all'aria aperta che si possono praticare sul Lago Maggiore e nelle montagne circostanti, per rimanere sempre aggiornato sugli eventi sportivi in programma sul territorio, e per trovare tutti i contatti di società sportive, club o scuole cui rivolgerti per imparare qualunque disciplina.

visualizza tutti gli articoli pubblicati da Miria Sanzone

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*