Ciaspolare al Devero

Crampiolo

L’incantato borgo di Crampiolo

Ciaspolare al Devero è uno dei “must” per chi ama le racchette da neve: oltre a manifestazioni come La Traccia Bianca, evento che raccoglie migliaia di ciaspolatori da tutta Italia, quest’anno in programma il 2 marzo, sono stati infatti approntati dal Comune di Baceno ben tre percorsi che gli amanti delle racchette da neve possono affrontate in tutta sicurezza.
Il progetto che ha portato alla collaborazione di questi percorsi nasce dalla collaborazione tra il Comune di Baceno, la Scuola di Alpinismo “La Compagnia delle Guide” e il geologo del Comune Alessandro Pirocchi.
Sono stati approntati come detto tre percorsi di differente lunghezza e difficoltà: il primo sarà sul percorso Devero – Corte d’Ardui – Crampiolo; il secondo Devero – Vallaro – Crampiolo; il terzo Corte d’Ardui – Laghi del Sangiatto.

Grazie a questi percorsi ciaspolare al Devero sarà divertente e si potrà fare in sicurezza: segnalati con apposite paline, frecce direzionali e segnavia, i percorsi approntati sono infatti riconosciuti dal Comune di Baceno come “percorsi sicuri”; inoltre sono caratterizzati da un basso impatto ambientale.
Questo progetto pone l’Alpe Devero all’avanguardia nel settore della sicurezza per gli amanti delle racchette da neve: è stato infatti il primo esempio in tal senso del Verbano Cusio Ossola.
Ecco i tre percorsi

Cartelli indicatori

I cartelli indicatori dei percorsi approntati dal Comune di Baceno per ciaspolare al Devero in sicurezza

PERCORSO 1
Devero – Corte d’Ardui – Crampiolo
Partenza: Alpe Devero – Frazione Ai Ponti
Arrivo: Crampiolo
Lunghezza: 2,3 km
Dislivello in salita: 130 m
Difficoltà: facile
Segnaletica: segnavia, paline e frecce direzionali
Esposizione prevalente: percorso di fondovalle
Note tecniche: Il percorso segue la mulattiera estiva (tratta del sentiero storico Via dell’Arbola Baceno – Binn) nella valletta parallela al Torrente Devero. Rimane in fondovalle, a tratti su dorsali boscate, privo di pericoli di valanga.

PERCORSO 2
Devero – Vallaro – Crampiolo
Partenza: Alpe Devero – Frazione Ai Ponti
Arrivo: Crampiolo
Lunghezza: 2,3 km
Dislivello in salita: 130 m
Difficoltà: facile
Segnaletica: segnavia, paline e frecce direzionali
Esposizione prevalente: percorso di fondovalle con prevalente esposizione Nord
Note tecniche: il percorso sale verso Crampiolo parallelamente alla pista battuta dal gatto, a monte delle baite del Vallaro, al fine di evitare il potenziale pericolo di valanghe del sovrastante ripido pendio del Pizzo Stange.

PERCORSO 3
Giro dei Laghi del Sangiatto
Partenza: Corte d’Ardui
Arrivo: Corte d’Ardui
Lunghezza: 4,5 km (7,5 km da Devero)
Dislivello in salita: 330 m (450 da Devero)
Difficoltà: media
Segnaletica: segnavia, paline e frecce direzionali
Esposizione prevalente: Nord Ovest
Note tecniche: il percorso individuato è particolarmente panoramico. Presenta alcuni tratti piuttosto ripidi per salire alla Forcoletta.

Come detto i percorsi sono riconosciuti dal Comune di Baceno “percorsi sicuri”: l’escursionista che transita lungo il percorso attenendosi scrupolosamente alla direzione della segnaletica ha la facoltà di non portare con sé la dotazione standard per l’autosoccorso in valanga: ARTVA (Apparecchio Ricerca Travolti VAlanga), pala e sonda e può quindi godersi le meraviglie dell’Alpe Devero in tutta tranquillità.

Le abbondanti nevicate delle ultime settimane hanno rallentato il riposizionamento delle segnalazioni, quindi per ulteriori informazioni sullo stato dei percorsi è sempre meglio contattare i recapiti sotto riportati; inoltre fuori dai percorsi segnalati occorre informarsi sempre preventivamente circa le condizioni della neve e il rischio valanghe, e dotarsi di attrezzatura per l’autosoccorso in valanga.
Il Comune di Baceno si riserva la possibilità di “chiudere” i percorsi segnalati in caso di anomale condizioni nivo-meteorologiche.

INFO
Proloco di Baceno 032462579
Scuola di Alpinismo “La Compagnia delle Guide” tel. 340 5551203

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*