Grand Bücc Race, la piccola Trasquera capitale del trail per un giorno

Dove: Trasquera (VB)

Quando: Domenica 18 giugno 2017

Quello che succederà domenica mattina a Trasquera, in occasione della seconda edizione della Grand Bücc Race, potrebbe essere decisamente particolare: se infatti i partecipanti alle due distanze, 31 e 22 km, fossero più di duecento, sarebbero di più degli abitanti effettivi di Trasquera!

Basta da solo questo dato a capire quanto sia speciale la realtà di questo paese sospeso sui contrafforti della Valdivedro e il cui territorio comunale segna il confine tra Svizzera e Italia.

Quella formata dai Trasqueresi è una piccola comunità ma viva, profondamente attaccata al suo territorio e, attraverso il GS Trasquera, organizza una gara che è subito entrata nel cuore del trailers, appunto la Grand Bücc Race.

Due i percorsi approntati dall’organizzazione, uno da 31 km per 1.423 m di dislivello positivo, che è valido come Campionato “CSEN” Outdoor,  e uno da 22 km per 1234 m D+; il punto più alto del percorso lungo è a quota 2385, mentre il punto più alto è a 2179 m sopra il livello del mare.

“Ci piace sottolineare – spiega Martin Vairoli, uno dei responsabili organizzativi – che questa gara nasce dalla volontà di mio zio Antonio Vairoli che voleva ricordare in questo modo la moglie Paola Mosoni scomparsa qualche anno fa; un altro dei motivi per cui organizziamo questa gara è, come accade per tutte le gare del circuito VCO Top Race, di cui quest’anno facciamo parte, promuovere il territorio attraverso i valori dello sport; rispetto allo scorso anno si percorrerà meno asfalto e si transiterà sullo storico ponte romano del Diavolino; come lo scorso anno – continua Martin – chi vincerà la gara lunga dei maschi, avrà in adozione una capra di Trasquera che, per motivi logistici, resterà sugli alpeggi dove gli atleti correranno; il vincitore di questo premio avrà a disposizione un buono da spendere in prodotti caseari locali; ultima importante novità è la nascita del trofeo Grand Bucc Race-Memorial Paola Mosoni, un premio composto da un quarzo, di alto valore, che sarà assegnato a chi riuscirà a vincere per 3 anni (anche non consecutivi) la gara lunga maschile; siamo infine felici che anche un campione come Mikhail Mamleev (Valetudo) abbia scelto di partecipare alla nostra gara”.

Non ci sarà solo Mamleev tra gli atleti da tenere d’occhio: saranno al via anche Clemente Belinghieri, Elena Colonna (vincitrice della gara corta 2016), Ennio Frassetti, Cecilia Pedroni, Stefano Radaelli; e poi nella gara corta Daniela Bona, Simona Lo Cane, Michela Piana e Mauro Stoppini.

Le iscrizioni sono ancora aperte: per ulteriori info www.gstrasquera.it.

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*