Il baskin nel nuovo progetto di Azzurra Basket VCO

Azzurra Basket VCO ha recentemente presentato un importante progetto, “anche noi Basket”, che tra gli altri aspetti promuoverà anche l’avvio di una squadra di Baskin.

Il presidente di Azzurra Basket VCO, Mauro Frascarolo, dopo aver ringraziato gli sponsor che sostengono la squadra e senza i quali non sarebbe possibile nemmeno portare avanti questi progetti, ha lasciato la parola al responsabile tecnico della serie C e coordinatore del progetto “anche noi Basket” Fabio Marzorati:

Azzurra Basket VCO - foto tratta da Facebook

Azzurra Basket VCO – foto tratta da Facebook

“Il progetto – ha spiegato Marzorati – si divide in tre parti:
– la prima finalizzata al raggruppamento periodico delle bambine in età minibasket per allenamenti comuni e itineranti tra le due province. In questo modo si conosceranno fra loro e percepiranno la possibilità di continuare a giocare anche quando dovranno dividersi dai compagni maschi (13 anni);
– la seconda, evoluzione naturale della precedente, è la creazione di una squadra U14 che partecipi al campionato di categoria. Squadra che in queste settimane si è già formata, conta ben 15 elementi e si accinge ad affrontare il primo vero campionato regionale;
– terza, non per importanza, l’avvio di una squadra di Baskin, disciplina che permette di giocare a basket tra normodotati e disabili insieme”.

Come si sviluppa quindi il baskin? Questo sport, che prende spunto dal basket ed è nato da meno di 15 anni, permette a ragazzi normalmente abili e ragazzi diversamente abili di giocare insieme nella stessa squadra (composta sia da maschi sia da femmine): uno sport innovativo che da un lato permette una miglior integrazione dei ragazzi diversamente abili, dall’altra è molto istruttivo per i ragazzi normalmente abili in quanto li mette direttamente a contatto e insegna loro a fare squadra anche con chi non ha le stesse abilità.
Oltre al sostegno della Fondazione Comunitaria del VCO, Azzurra Basket VCO si è avvalsa della collaborazione di associazioni ed enti quali UILDM, GsH Sempione 82, CISS Omegna, Dipartimento Salute Mentale ASL14, AffDown VCO e Centri del VCO che contribuiranno a promuovere questo progetto.

“Questo progetto rappresenta per noi una nuova sfida che non sarà semplice – spiega Marzorati – ma come tutte le cose non semplici spesso sono poi ricche di soddisfazioni. L’appoggio di tutte le persone qui oggi ci fa pensare di essere su una buona strada, vediamo dove ci porterà.”
L’appuntamento è alla palestra del Forum di Omegna ogni mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 17.00 da Novembre 2015 a Maggio 2016

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*