Il Giro d’Italia Femminile fa tappa a luglio in val d’Ossola

Dove: Valle Antigorio, Valle Divedro

Quando: 05 luglio 2013

Il Giro d’Italia Femminile fa tappa a luglio in val d’Ossola. Il 5 luglio arriva nel Verbano Cusio Ossola il Giro d’Italia Femminile con una tappa tutta ossolana: partenza in Valle Antigorio e arrivo in Valle Divedro. Si tratta di una tappa decisiva, la terzultima del GiroRosa, che vedrà le cicliste al via alle Terme di Premia. Il traguardo, tutto in salita, sarà a San Domenico di Varzo. La carovana, con protagonista le migliori atlete del panorama mondiale, percorrerà un circuito di 121 chilometri seguendo il tracciato Premia-Crodo-Crevoladossola-Domodossola-Beura-Vogogna-Premosello-Candoglia-Mergozzo-Fondotoce-Gravellona-Ornavasso-Migiandone-Anzola-PieveVergonte-Piedimulera-Pallanzeno-Villadossola-Domodossola-Preglia-Varzo-San Domenico.

I traguardi volanti saranno posti a Ornavasso (comune della campionessa Elisa Longo Borghini, bronzo ai Mondiali 2012), a Domodossola e Varzo. Il 24° Giro d’Italia Femminile è organizzato, su mandato della Federazione Ciclistica Italiana e sotto l’egida dell’Unione Ciclistica Internazionale, dall’Associazione Sportiva 4 ERRE. Un percorso di otto tappe con partenza dalla Puglia e arrivo in Lombardia che attraverserà in otto giorni otto regioni. Vi parteciperanno 18 squadre con le più forti atlete del mondo, tra cui le prime 15 della classifica mondiale. Alle circa 140 cicliste in gara si unirà una ‘carovana’ composta da oltre 350 persone.

 

Miria Sanzone

LagoMaggioreSport è il sito giusto per te che desideri conoscere gli sport e le attività all'aria aperta che si possono praticare sul Lago Maggiore e nelle montagne circostanti, per rimanere sempre aggiornato sugli eventi sportivi in programma sul territorio, e per trovare tutti i contatti di società sportive, club o scuole cui rivolgerti per imparare qualunque disciplina.

visualizza tutti gli articoli pubblicati da Miria Sanzone

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*