Il Km verticale di Cossogno ritorna il Primo Maggio

Dove: Cossogno (VB)

Quando: Lunedì 1^ maggio

ATTENZIONE

a causa delle previsioni meteo, raduno e festa finale si terrano presso il Circolo di Cossogno e non al Santuario di Inoca

***************************

Dopo un anno “sabbatico” (si era disputato a settembre) il Km Verticale di Cossogno, giunto all’undicesima edizione, ritornerà alla sua collocazione naturale, ovvero il 1^ maggio.

Km verticale, che passione!

L’evento organizzato da AVIS Marathon Verbania, in collaborazione con il Comune di Cossogno, il Gruppo Sportivo Cossognese, il Borgo Antico di Cossogno, la Biblioteca di Cossogno, l’Associazione Alpe Rugno e il Circolo Operaio ARCI – Cossogno, si preannuncia quanto mai ricco e spettacolare, anche in virtù di una rinnovata passione, locale e non solo, per questo tipo di competizione: i numeri magari non saranno strabilianti, sotto il profilo quantitativo, ma è evidente la crescita di interesse per queste corse, caratterizzati da uno sforzo piuttosto violento ma di breve durata, così diverso dalle gare di trail e ultra trail di cui anche il VCO è ricco.

Il Km Verticale di Cossogno, in particolare, è uno dei più prestigiosi, sia dal punto di vista dell’anzianità, sia da quello dell’albo d’oro, ricco di campioni delle Provincia e di alcuni dei più rappresentativi atleti delle regioni del Nord Italia: bastino i nomi dei vincitori dell’ultima edizione: Cristian Minoggio ed Emanuela Brizio.

Un percorso da vivere tutto in un fiato

Il percorso, di circa 5,5 km, è il detentore di un piccolo grande record: è il primo percorso di gara montano della provincia del VCO tracciato in maniera definitiva.
Iscrizioni e logistica della gara sono previste nel bellissimo parco del Santuario di Inoca, che sarà anche sede della festa post-gara.
Le partenze saranno presso la centrale di Ramolino (quota 279 m); gli atleti partiranno ogni 15″ e affronteranno da un breve tratto di strada asfaltata prima di raggiungere un taglio sterrato che conduce alle prime case del paese di Cossogno, che sarà attraversato con passaggi nei suggestivi vicoli che lo caratterizzano (D+ 100 m).

Ancora un breve tratto asfaltato condurrà gli atleti in direzione Santuario di Inoca, per poi prendere la mulattiera che conduce alla località Cresta (D+ 236 m); si proseguirà sempre su mulattiera in un meraviglioso bosco di Castagni fino ad arrivare all’Alpe Rugno (D+ 450 m), dove è previsto un ristoro.
Rinfrancati dal ristoro e dal tifo gli atleti si inerpicheranno su un sentiero dapprima in dolce ascesa, poi sempre più ripido, che li porterà all’Alpe Aurelio (D+ 650 m), e poi allo scoperto, con panorami davvero favolosi, per chi vorrà fermarsi a osservarli, almeno per un momento, davvero favolosi.

Continuando inesorabilmente a salire si arriverà all’incrocio con il primo tagliafuoco (D+ 800 m) e poi al secondo (D+ 900 m); da lì sarà il momento di sparare le ultime cartucce, sul ripido sentiero a zig-zag che arriva in prossimità del traguardo e che, dopo  un ultimo suggestivo tratto in una suggestiva faggeta, condurrà agli atleti all’arrivo, sulla cima del monte Todum (quota 1285 slm D+ 1000 m).

E poi… festa!

Per i primi 120 iscritti (e che concluderanno la prova) è prevista una bellissima maglia “FINISHER”.
Come detto, al termine della gara ci si ritroverà tutti presso il Santuario di Inoca, dove inizierà la festa enogastronomica, con tanto di pranzo compreso nell’iscrizione per gli atleti e dove poi si terranno le premiazioni.

Le preiscrizioni si chiudono il 28 aprile presso il negozio Sportway di Gravellona Toce; ci si potrà iscrivere anche il giorno della gara, ma a prezzi maggiorati; ulteriori informazioni sul sito di AVIS Marathon Verbania.

Durante la gara sarà realizzato un servizio fotografico a cura di Valentina Tamboloni.

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*