La Traccia Bianca, è il tuo momento!

Dove:

Quando:

Mancano davvero poche ora alla 12^ edizione de La Traccia Bianca, la ciaspolata organizzata dal CAI Pallanza che si terrà domenica 26 febbraio sulle nevi dell’Alpe Devero.

Sono già quasi 800 (a giovedì 23/2) gli atleti iscritti all’evento che fa parte del Circuito Ciaspolando tra Laghi e Monti, a conferma di un successo che ormai da anni caratterizza la ciaspolata con atleti che provengono realmente da tutta Italia, con grande prevalenza di ciaspolatori delle province di Varese e Milano.

L’allegria regna sovrana

Spulciando tra i nomi delle squadre iscritte si può vedere come La Traccia Bianca sia una bella festa, citiamo tra gli altri “Budini”, “Gli Umpa Lumpa”, i “Cugini Karamazov”, il “Team Braulio” e lo “Spritz Team”: insomma i partecipanti hanno lasciato galoppare la propria fantasia nell’inventare i nomi più strani: tenendo presente che l’evento organizzato dal CAI Pallanza quest’anno si svolgerà la domenica di carnevale e che sarà premiata anche la maschera più originale, si preannuncia una edizione de La Traccia Bianca veramente divertente.

Spazio alla solidarietà

Quest’anno però, oltre alla festa, il CAI Pallanza vuole dare il giusto risalto anche alla solidarietà: per ogni iscritto, infatti, il CAI Pallanza devolverà 1 € al Fondo CAI che sta approntando progetti di ricostruzione e sostegno nei territori montani del Centro Italia colpiti da una micidiale combinazione di eventi sismici ed eccezionali nevicate che hanno reso davvero difficile la vita a molte persone.
“Ci è sembrato giusto – spiega il presidente del CAI Pallanza Fabio Dellamora – ricordarci, anche durante la grande festa de La Traccia Bianca, delle persone che abitano le montagne del Centro Italia e a cui ci sentiamo particolarmente vicini in questo momento; ecco perché abbiamo pensato di sostenere con 1 € per ogni iscritto i progetti che il CAI, attraverso un proprio Fondo, sta predisponendo per contribuire a un ritorno alla normalità quanto più rapido possibile per chi vive in quei territori, peraltro meravigliosi”.

Iscrizioni ancora aperte

Se le iscrizioni on line si chiuderanno domani, venerdì 24, alle ore 12, sarà comunque possibile ancora iscriversi sabato 25, dalle 15, e domenica 26, fino alle 9.30, nei pressi dell’Albergo Cervandone. Si consiglia, vista la conformazione del territorio, di arrivare per tempo all’Alpe Devero per evitare poi code e ritardi nella partenza.

Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito dell’evento.

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*