Memorial Veronica Argento, la settima edizione

Dove: Palazzo dei Congressi di Stresa

Quando: 5 aprile 2014

Si avvicina il momento del Memorial Veronica Argento: l’evento che propone diversi momenti artistici, dalla danza alla musica fino al teatro, si terrà il prossimo 5 aprile, alle ore 20.45, come ormai tradizione presso il Palazzo dei Congressi di Stresa (VB).

Un emozionante momento del Memorial Veronica Argento 2013

Un emozionante momento del Memorial Veronica Argento 2013

Il Memorial Veronica Argento, organizzato dall’Associazione Veronica Argento Onlus, nasce da un grande dolore, che solo l’amore ha saputo trasformare in speranza, e dal desiderio di ricordare una figlia, un’amica, una compagna: Veronica Argento, scomparsa nel 2007, a soli 15 anni, a causa di una grave forma di leucemia.

L’Associazione nata per mantenere vivo il ricordo di Veronica ha come obiettivo a lungo termine la realizzazione, presso il Policlinico San Matteo di Pavia, dove fu ricoverata anche la giovane verbanese, di una struttura composta da piccole unità abitative che permetta ai genitori e ai figli malati, che devono sottoporsi a lunghe cure, di poter soggiornare nei pressi dell’ospedale senza dover sostenere il costo di un albergo o di un affitto.
Il Memorial Veronica Argento nasce quindi nel 2008 con il duplice obiettivo di ricordare Veronica attraverso le emozioni che l’arte suscita e di raccogliere fondi per l’impegnativo obiettivo che l’Associazione si è posta: l’incasso della serata è infatti interamente devoluto all’Associazione stessa.

È ormai tradizione che gli spettacoli del Memorial abbiano un fil rouge che accomuni i vari momenti della serata; quest’anno il tema sarà il cinema: “Ci siamo trovati subito d’accordo – spiega Laura Preiata, mamma di Veronica e presidente dell’Associazione – sulla scelta dell’argomento, anche perché il cinema offre mille spunti che gli artisti sapranno sicuramente sfruttare; ogni compagnia presente si esibirà infatti basandosi su uno spezzone di un film, mentre sullo sfondo scorreranno immagini o diapositive del film scelto: insomma, un vero e proprio spettacolo multimediale, emozionante e scenografico“.

Jennifer Colino Guerra, ginnasta spagnola che nel 2005 fu campionessa del mondo di ritmica a Berlino, madrina della serata dello scorso anno

Jennifer Colino Guerra, ginnasta spagnola che nel 2005 fu campionessa del mondo di ritmica a Berlino, madrina della serata dello scorso anno

Gli spettatori avranno quindi di che divertirsi sabato 5 aprile: “Vorrei sottolineare che, in linea con lo spirito benefico dell’evento, tutti gli artisti si esibiranno gratuitamente – spiega ancora Laura Preiata – a loro va quindi tutto il nostro ringraziamento”.
Sul palco del Palazzo dei Congressi si esibiranno ASD Ginnastica Baveno, ASD Ginnastica e danza Veronica Argento, Fantastic Gym Acrobatica Borgomanero, Verbania Danze di Jessica Falconi, Scuola Progetto Danza di Martina Gagliardi e ASD Ritmica VCO, di cui faceva parte anche Veronica, con Daniela Migliorero.

Ci sarà anche l’esibizione della cantante Gloria Franconetti, che interpreterà alcune colonne sonore, e del Maestro Calandriello, impegnato nei vorticosi movimenti del tango; non mancheranno momenti di recitazione teatrale, affidati ad Anna Mazzola e Andrea Gherardini.
L’ingresso alla serata è di 10,00 €: le casse apriranno un’ora prima dello spettacolo, prevendita presso la Libreria Alberti di Verbania o chiamando il numero 347 1786612.

Il Memoria Veronica Argento vivrà una sorta di “antipasto” giovedì 3 aprile, all’Estremadura Cafè di Verbania Suna, con “Dipingendo con Veronica”: durante la serata, intorno all’orario dell’aperitivo, saranno esposte e messe all’asta le due opere collettive che alcuni artisti locali hanno realizzato appositamente. L’incasso dell’asta sarà ovviamente devoluto all’Associazione Veronica Argento Onlus, che nel frattempo porta avanti dei piccoli progetti benefici sul territorio: poche settimane fa, per esempio, è stata donata una lavagna multimediale a una classe della Scuola Primaria Guglielmazzi di Verbania Pallanza.

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*