Mizuno Run Life

Dove: Verbania

Quando: 3 aprile 2017

Correre per stare e fare bene

I progetti benefici legati alla corsa stanno diventando sempre di più e sempre più importanti: nel nostro piccolo territorio poi, si è formato un movimento che da Verbania all’Ossola sta raccogliendo risorse per i più disparati fini, sempre con spirito costruttivo e con voglia di ritrovarsi insieme per divertirsi e fare del bene.

In questo contesto si inserisce perfettamente l’evento in programma il 3 aprile a Verbania: Mizuno Run Life Sportway, unica tappa piemontese del Mizuno Run Life Tour, organizzato dall’azienda giapponese che vanta oltre 100 anni di storia per promuovere la corsa come stile di vita, condivisione e divertimento.

Mizuno Run Life

Allenamento e solidarietà

Mizuno Run Life Sportway è un allenamento collettivo organizzato per il prossimo 3 aprile grazie alla collaborazione del Corso di Corsa di Verbania, da sempre molto attivo nella solidarietà; infatti il ricavato della manifestazione, è previsto un contributo minimo di partecipazione di € 5,00, sarà devoluto in memoria della piccola Rebecca (www.progettorebecca.org) per riqualificare il parco giochi di Villa Olimpia a Verbania –Pallanza.
Il ritrovo è previsto in Piazza San Vittore a Verbania Intra alle ore 19,30. Partenza della corsa ore 20,15.

Il percorso sarà di circa 6 km e avrà caratteristiche prevalentemente cittadine.

Tutti i partecipanti alla Mizuno Run Life Sportway riceveranno in omaggio da Mizuno una maglietta e una pila frontale, che serviranno a creare una macchia luminosa e arancione, che si muoverà a un ritmo adatto a tutti, nel tramonto verbanese.

Omaggi e informazioni

Durante l’allenamento i partecipanti avranno inoltre la possibilità di avere informazioni sulla corsa e sulle calzature grazie alla presenza lungo il percorso di personale qualificato.
Chiunque volesse iscriversi o avere maggiori informazioni deve rivolgersi presso il reparto calzature del punto vendita Sportway di Gravellona Toce. Le iscrizioni verranno chiuse ad un massimo di 300 partecipanti e comunque entro e non oltre giovedì 23 marzo.

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*