La sesta Pedalata del Cuore a Mergozzo

Dove: Mergozzo (VB)

Quando: Venerdì 6 gennaio 2017

Non si riposa mai il grande cuore degli sportivi: il 6 gennaio a Mergozzo si terrà la sesta edizione della Pedalata del Cuore, con partenza e arrivo a Mergozzo.

Il RITROVO è previsto dalle ore 9.30 come anticipato a MERGOZZO (VB), sul Piazzale in riva al Lago.

La PARTENZA sarà alle ore 10.30 e la velocità verrà regolata da auto davanti al gruppo.

Il PERCORSO sarà di 25 km, quindi una distanza che permette praticamente a tutti di partecipare, anche perché il dislivello è di soli 50 metri: da Mergozzo ci si dirigerà a Verbania Fondotoce, poi Gravellona Toce, Ornavasso, Cuzzago, e il ritorno a Mergozzo.

Alla Pedalata del Cuore si potrà partecipare anche con bici e vestiario d’epoca: infatti l’evento sarà anche valido come 2^ edizione della Ciclostorica del VCO.

Al termine della Pedalata ci sarà un RISTORO offerto da PROGETTO REBECCA.

Si, perché il ricavato della manifestazione, l’iscrizione è a offerta libera, sarà devoluto al PROGETTO REBECCA PER LO SPORT DEI BAMBINI

Se si parla di ciclismo a Mergozzo non si può prescindere da Marco Della Vedova, e infatti è l’ideatore della Pedalata del Cuore: “Da tempo volevo organizzare una pedalata benefica, e la prima edizione devolvemmo l’incasso ai terremotati de L’Aquila; poi si è fatto avanti Giovanni Bonaffini per il Progetto Rebecca che tra l’altro ci aiuta nell’organizzazione; io metto i mezzi e contatti con ciclisti, Luca Buarotti e il suo Funtos Bike si occupano dei permessi e della promozione verso gli amatori, il Progetto Rebecca si occupa come detto del ristoro finale e poi non bisogna dimenticare il supporto del Pedale Ossolano, che sosterremo anche grazie a questo evento”.

Per ulteriori informazioni: Marco Della Vedova 3472103457 o L.Buarotti 3398334229 o www.essilo.com.

Ricordiamo che la manifestazione non ha carattere agonistico e l’uso del casco è obbligatorio. Durante tutto il percorso le strade interessate dal passaggio del gruppo resteranno aperte al traffico, si rammenta quindi a tutti i partecipanti l’obbligo di rispettare le norme del codice della strada.

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*