Con Sportway e Aldredo Fasolo impariamo a correre

Un’ora di running, con i consigli di un  professionista, per imparare a correre, migliorare la tecnica e condividere con nuovi amici questa meravigliosa passione. Sportway Megastore organizza il “Corso di Corsa” a Gravellona Toce: ogni martedì alle ore 18.45 sarà Alfredo Fasolo, responsabile del reparto running dello Sportway Megastore e podista di grande esperienza, a condurre le sedute di allenamento.

Corso di Corsa, nato a Verbania già diversi anni fa, grazie al supporto di Sportway Megastore, approda dunque anche a Gravellona Toce e proprio da Alfredo Fasolo ci facciamo raccontare di questa nuova avventura, ma soprattutto a lui chiediamo preziosi consigli per affrontare al meglio le nostre uscite.

Corso di corsa da Verbania approda anche a Gravellona. un’esperienza positiva, dunque.  Ci racconti che cos’e’ Corso di Corsa, a chi si rivolge, e quali risultati ha prodotto in questi anni?
Il corso di corsa non è una società podistica o un’associazione, bensì è l’insieme di persone di diverse società o nemmeno tesserate per alcun ente di promozione sportiva, accomunate dalla passione per la corsa. Lo scopo è quello di apprendere l’ABC della corsa, troppo spesso trascurato (ad esempio utilizzo delle braccia e dei piedi per la propulsione, potenziamento di comparti muscolari come addominali e lombari per la stabilizzazione del bacino e per reggere il tronco) tramite esercizi mirati e la consulenza per la preparazione di gare. Una corsa migliore equivale a dire minori traumi e una resa maggiore. Oltre a questo lo scopo principale è quello di stare insieme, di condividere esperienze comuni come la partecipazione a gare: maratone, mezze maratone, trail o più goliardiche come la Fisherman Strong Man Run. Negli ultimi anni il Corso di Corsa ha partecipato all’organizzazione di gare podistiche non competitive a scopo totalmente benefico collaborando con associazioni quali Sunalegar, Comitato Insieme per Sant’Anna. Per la prima volta una collaborazione senza scopo di lucro, totalmente benefica, ha portato alla nascita di Giochi senza Quartiere di VerbaniaGioca. Quindi per concludere, obiettivo del Corso di Corsa è stare insieme per imparare divertendosi.

Oggi il running è molto di moda e sempre più persone un po’ di tutte le età si stanno avvicinando a questa pratica. Quali i consigli x i principianti onde evitare infortuni e problemi?
Il movimento della corsa in pochi anni ha raggiunto numeri importanti rispetto ad una decina di anni fa dove chi correva non lo faceva solo per il benessere fisico e mentale, come è sempre avvenuto in paesi quali Inghilterra con il jogging, bensì per il solo scopo agonistico. Oggi il cambiamento sociale, culturale ed economico in atto nel nostro paese ha fatto sì che il running, o meglio la corsa, abbia avuto una crescita esponenziale.
Quali sono i motivi che spingono una persona ad iniziare a correre? Potremmo indicarne di diversi tra cui i principali: la perdita di peso, il poco tempo a disposizione per impegni lavorativi o familiari, gli amici che fungono da traino, i costi esigui di questo sport in un momento di crisi economica per il nostro paese, etc.. Tutti sappiamo correre? La risposta è certamente sì, il problema è come sappiamo farlo e l’approccio verso questo sport che se non fatto in maniera corretta può portare ad infortuni. Uno dei problemi più frequenti di chi inizia a correre è quello di voler saltare una delle tappe fondamentali quale la gradualità. Una volta l’approccio a gare di lunga distanza, quali la maratona, avveniva con il tempo e la preparazione adeguata. Oggi la ruota corsa sembra girare al contrario e dopo poco tempo ci si cimenta in gare lunghe come maratone o trail. Sembra quasi che il pensiero comune sia “no limits”, quando in realtà chi è conscio dei propri limiti può avvicinarli o superarli grazie al mezzo più importante a sua disposizione: l’allenamento e la preparazione. E’ molto importante per prevenire infortuni e patologie da sovraccarico (tendinosi, etc ) la gradualità nell’aumentare i km e le uscite settimanali. Evitare inizialmente salite e discese molto traumatiche se non preparate a livello tendineo, muscolare ed articolare; tenere ritmi blandi e con respirazione facile per creare adattamenti fisiologici e cardiovascolari su cui basare le nostre corse. Importante è non solo dedicare il nostro tempo alla corsa, ma a come affrontarla per il meglio e tutto questo con esercizi muscolari quali addominali e lombari per la stabilizzazione del bacino e per prevenire possibili patologie alla schiena; oltre ad esercizi di mobilità articolare per i piedi etc. e di elasticità muscolare. Tutto questo in palestra o a casa sottraendo del tempo alla corsa a favore della corsa stessa per non incappare in infortuni e correre meglio.
Ultimo aspetto importante da non sottovalutare per la prevenzione di infortuni è l’attrezzatura. L’attrezzo più importante per chi corre è sicuramente la scarpa. Oggi per gli studi che la calzatura da running ha sull’appoggio del piede, lo scarico del peso, etc. viene consigliata anche da medici (ortopedici, fisiatri) per persone con patologie a schiena, articolazioni etc e non necessariamente a persone che praticano la corsa. Importante provare più calzature idonee al proprio peso e appoggio del piede onde evitare possibili patologie da sovraccarico.

Come si svolgono gli incontri di Corso di Corsa?
Il corso di corsa si tiene due giorni alla settimana: il martedì a Gravellona con ritrovo alla pista d’atletica Boroli alle ore 18.45 e il giovedì alla pista di atletica di Verbania Verbathlon alle ore 19. La durata è di circa un’ora e dopo una prima parte di riscaldamento si procede con esercizi di tecnica e potenziamento a carico naturale.

Si avvicina il freddo: si può correre anche con le basse temperature…consigli?
Correre d’inverno quando il freddo si fa sentire sicuramente non è molto motivante, tutto questo si rende possibile con le dovute precauzioni. Per chi ne ha la possibilità scegliere la pausa pranzo in quanto è la fascia oraria dove la temperatura è più alta. In caso di pioggia con temperatura troppo bassa sfruttare il tapis roulant in palestra o impegnare il tempo in esercizi a casa che spesso vengono trascurati. Per non incorrere in possibili problemi muscolari iniziare con una camminata aerobica di almeno 5\10 minuti per non partire a freddo e riscaldare quindi la muscolatura in maniera meno traumatica.

Ultimo aspetto molto importante è l’abbigliamento, in inverno ancor più che d’estate l’abbigliamento del runner riveste un ruolo fondamentale per consentirgli di correre bene. Come vestirsi? D’inverno il capo d’abbigliamento che riveste maggiore importante è l’intimo in quanto a diretto contatto con la pelle, quest’ultimo deve avere la capacità di mantenere il corpo asciutto e quindi la temperatura corporea, (evitare cotone perché restando più bagnato si “attacca” alla pelle) , basti pensare che la dispersione nell’acqua è tre volte più veloce che nell’aria. Gli strati da indossare successivamente non devono essere troppo pesanti per mantenerci più asciutti e l’ultimo, oltre ad avere capacità riflettente per la visibilità e quindi la sicurezza personale, deve essere antivento per proteggerlo da aria ed umidità. Proteggersi mani e testa con guanti e cappellini per disperdere meno calore è l’ultimo consiglio per affrontare l’inverno correndo.

Per concludere, quali sono i benefici della corsa?
La corsa rispetto ad altri sport può essere fatta in qualsiasi posto o momento dando dei vantaggi anche se il tempo a disposizione per la pratica di quest’ultima è limitato. I benefici della corsa a livello fisiologico sono molteplici, ricordiamo che il più importante è a livello cardiovascolare. La corsa ha un’azione a livello psichico, in una società moderna dove la vita è frenetica e lo stress è alto, correre ti aiuta a liberare la mente ed a rilassarti; basti pensare che correndo si ha una grossa produzione di endorfine. Correre al mattino presto in primavera o d’estate ti permette di affrontare la giornata lavorativa con una marcia ed energia in più, provate…!

Miria Sanzone

LagoMaggioreSport è il sito giusto per te che desideri conoscere gli sport e le attività all'aria aperta che si possono praticare sul Lago Maggiore e nelle montagne circostanti, per rimanere sempre aggiornato sugli eventi sportivi in programma sul territorio, e per trovare tutti i contatti di società sportive, club o scuole cui rivolgerti per imparare qualunque disciplina.

visualizza tutti gli articoli pubblicati da Miria Sanzone

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*