VCO senza frontiere

Reduce dai successi (nonostante il maltempo del 2014) degli eventi estivi, Verbania Gioca ha in programma un 2015 ricco di manifestazioni: dopo il festoso Capodanno a Intra, il 31 gennaio, al Palazzetto dello Sport di Via Brigata Battisti a Verbania si terrà la prima edizione di VCO Senza Frontiere, una sfida emozionante e giocosa tra 6 comuni del Verbano Cusio Ossola.

Verbania, Omegna, Cambiasca, Stresa, Cannobio e Ghiffa avranno l’onore e l’onere di giocarsi il primo titolo di Comune più “giocoso” della Provincia: “Sono stati i primi a rispondere al nostro invito – spiega un indaffaratissimo Giorgio Comoli, presidente di Verbania Gioca – e siamo sicuri che sapranno divertirsi ed emozionare il pubblico presente al Palazzetto.

VCOSenzaFrontiereI Comuni saranno rappresentati da squadre composte da dodici persone e saranno impegnati in cinque spettacolari giochi di abilità: Il Castello, le Bighe Romane, Gli Arceri, i Camerieri Volanti; non poteva ovviamente mancare, visto che lo staff di Verbania Gioca è coinvolto nel Comitato Tappa e organizzerà la Notte Rosa in programma il prossimo 23 maggio, un gioco dedicato al Giro d’Italia, che, ricordiamo, vedrà la 18^ tappa, il programma il 28 maggio, concludersi proprio a Verbania dopo circa 172 km.

“Ogni gioco – spiega ancora Comoli – sarà intervallato da momenti di spettacolo, a cura di Arcademia e della cantante Cristina Meschia”.

La prima edizione di VCO Senza Frontiere, organizzata con il patrocinio della Città di Verbania e della Città di Stresa, si svolgerà grazie anche alla collaborazione dei Custodi del Lago, del Kiwanis e dei tanti volontari che contribuiranno a fare dell’evento organizzato da Verbania Gioca – che organizzerà anche la Notte Rosa il 23 maggio – una grande festa.

La serata inizierà alle 20.30 per concludersi intorno a mezzanotte: l’ingresso è gratuito.

“Speriamo in una forte affluenza di pubblico – spiega ancora Comoli – ci piacerebbe vedere tutte le squadre seguite da un tifo caldo e appassionato: ma siamo sicuri che la serata sarà divertente anche per chi non sarà direttamente coinvolto nella gara”.

Commenta l'articolo

Ci farebbe piacere conoscere la tua opinione, lascia un commento qui sotto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati*